Studio Ingegneria Maggi studio di progettazione integrata ed ottimizzata | La ricostruzione spiegata in un video. Campagna comunicazione Regione Marche,intanto parte la ‘leggera’
17017
single,single-post,postid-17017,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

La ricostruzione spiegata in un video. Campagna comunicazione Regione Marche,intanto parte la ‘leggera’

(ANSA) - ANCONA, 17 MAG - Terremoto: brochure campagna comunicazione su ricostruzione pesante.

22 Mag La ricostruzione spiegata in un video. Campagna comunicazione Regione Marche,intanto parte la ‘leggera’

Video e brochure per spiegare cosa è e come funziona la ricostruzione pesante, prevista dall’ordinanza n. 19 del 2017 del Commissario straordinario Vasco Errani. E’ la campagna informativa lanciata dalla Regione Marche per spiegare in modo semplice e chiaro le procedure per il ripristino o la ricostruzione, con miglioramento sismico, di edifici gravemente danneggiati o distrutti. Le misure riguardano gli immobili a uso abitativo e le unità produttive dichiarate inagibili con ordinanza sindacale emessa a seguito di scheda Aedes o di dichiarazione di non utilizzabilità con scheda Fast e successiva scheda Aedes, nei Comuni colpiti dal terremoto, dentro e fuori il cratere sismico. Il video e il materiale informativo saranno diffusi sugli organi di informazione regionale stampa, web e tv e sui siti istituzionali della Regione. “La ricostruzione pesante – ha detto il presidente Luca Ceriscioli – era l’anello che mancava per poter dire al cittadino che può ripartire. Restano fuori le aree che andranno perimetrate – ha spiegato – e che dovrebbero riguardare alcuni centri storici, ma nel complesso sono poche”. Fare un’operazione comunicativa sulla ricostruzione significa – secondo la vice presidente Anna Casini – “anche fare chiarezza su alcune leggende metropolitane, su costi, complessità e tempi”. “Significa per la maggioranza dei marchigiani – ha incalzato Ceriscioli – sapere che possono mettere a posto la loro casa, senza spendere un euro, rivolgendosi a un tecnico e mettere in moto il percorso della ricostruzione. Ci sono le risorse economiche, le regole, i percorsi, gli uffici: tutto è avviato”. E’ già partita la ricostruzione leggera: su 92 progetti presentati, ne sono stati approvati una quindicina, “pochissimi nel contesto generale però è il segno di qualcosa che parte”. “E’ tempo di ricostruire insieme un futuro solido, la Regione Marche è al tuo fianco” il messaggio, che invita gli utenti a “informarsi subito” presso gli uffici speciali per la ricostruzione nelle Marche. Il finanziamento – si sottolinea – “è pari al 100% delle spese ammissibili, senza anticipi o esborsi economici” per tutti gli edifici dentro il cratere e per le prime case fuori dal cratere: 100% anche per le seconde cratere fuori cratere, purché siano nei centri storici, per le altre il contributo è del 50%. Tra gli adempimenti essenziali: scegliere un professionista iscritto all’elenco speciale tenuto dal Commissario straordinario, al quale conferire l’incarico per la progettazione e la presentazione di tutti i documenti necessari; presentare la domanda di contributo all’Ufficio speciale per la ricostruzione, avvalendosi del professionista; comunicare all’Ufficio speciale l’istituto di credito scelto per l’erogazione del finanziamento. Si tratta di “una procedura lineare per tutti, che premia gli interventi unitari”, cioé che interessano un aggregato edilizio di almeno tre edifici strutturalmente interconessi e, nei centri storici, le unità minime di intervento (Umi). La domanda di finanziamento va presentata entro il 31 dicembre 2017 e i lavori devono essere ultimati entro 24 mesi. Nelle Marche sono 4.134 gli sfollati negli hotel, oltre 27 mila coloro che hanno scelto il Cas. Sono state ordinate 1.800 Sae: le prime saranno consegnate a fine maggio a Pescara del Tronto, le altre a scaglioni, fino ad ottobre. Il video all’indirizzo http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Ricostruzione-Marche/ News-ed-eventi/post/27267.

FONTE: www.ANSA.it

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.