Studio Ingegneria Maggi studio di progettazione integrata ed ottimizzata | INIZIA PERIMETRAZIONE CENTRI STORICI
17027
single,single-post,postid-17027,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

INIZIA PERIMETRAZIONE CENTRI STORICI

John Elkann, Lodovico Passerin d'Entreves e Vasco Errani ad Arquata del Tronto

26 Mag INIZIA PERIMETRAZIONE CENTRI STORICI

Definiti criteri, indirizzi e modalità per la perimetrazione dei borghi di particolare interesse storico, artistico e paesaggistico del centro Italia distrutti dai terremoti dell’ultimo anno. E’ quanto prevede l’ordinanza 25 del commissario per la ricostruzione, Vasco Errani,   che individua parametri e regole del percorso di pianificazione urbanistica per ricostruire i centri devastati dalle scosse sismiche.
La classificazione dei nuclei di particolare interesse, così come la gravità del danneggiamento subito, viene determinata in base a specifici  criteri elaborati dal Comitato  tecnico scientifico che supporta le decisioni tecniche del Commissario. Gli uffici speciali regionali di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, entro 29 giorni a partire da oggi, procedono all’individuazione e perimetrazione dei centri, “previa acquisizione delle indicazioni del Comune interessato”. “I margini del perimetro possono includere, oltre al patrimonio edilizio da ricostruire o recuperare, le necessarie opere di urbanizzazione primaria e secondaria ed aree ad uso pubblico”.
Spetta al presidente di Regione, vice commissario, l’approvazione con decreto dello schema di atto di perimetrazione che lo invia al Commissario straordinario per il coordinamento delle azioni successive.
Entro 150 giorni, i Comuni predispongono i piani attuativi, previo coinvolgimento delle popolazioni interessate ed eventualmente con il supporto degli uffici speciali regionali. In seguito (come stabilito dai commi 4 e 5 articolo 11 legge 189/2016) le Amministrazioni comunali adottano i piani e, acquisito il parere vincolante della Conferenza permanente, li approvano in via definitiva.
“Fino all’approvazione dei piani attuativi, non è autorizzata la realizzazione di alcun intervento diretto su edifici, aggregati o infrastrutture all’interno del perimetro”, fermo restando che nelle aree esterne alla perimetrazione si possono già effettuare sia gli interventi di ripristino e adeguamento sismico, sia quelli di ricostruzione.

FONTE: www.sisma2016.gov.it

www.ansa.it

4 Comments
  • efcaxdszdfszgd
    Posted at 15:51h, 29 luglio

    Title

    […]just beneath, are several entirely not related web pages to ours, however, they are certainly worth going over[…]

  • m980u9oy9y98o8y9pm
    Posted at 15:06h, 30 luglio

    Title

    […]we like to honor a lot of other internet sites around the net, even when they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  • m90uojmuy7hjhhhh
    Posted at 14:50h, 31 luglio

    Title

    […]always a huge fan of linking to bloggers that I love but really don’t get quite a bit of link adore from[…]

  • rxc43rw435tr53t453t
    Posted at 01:17h, 02 agosto

    Title

    […]although web-sites we backlink to beneath are considerably not related to ours, we feel they’re essentially worth a go via, so have a look[…]