Studio Ingegneria Maggi studio di progettazione integrata ed ottimizzata | Ricostruzione post-sisma: attiva da oggi la procedura per danni lievi ad abitazioni e strutture non residenziali e per danni gravi a strutture non residenziali
16924
single,single-post,postid-16924,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Ricostruzione post-sisma: attiva da oggi la procedura per danni lievi ad abitazioni e strutture non residenziali e per danni gravi a strutture non residenziali

1482140882786_1482140913.jpg--

30 Mar Ricostruzione post-sisma: attiva da oggi la procedura per danni lievi ad abitazioni e strutture non residenziali e per danni gravi a strutture non residenziali

Ricostruzione post-sisma: attiva da oggi la procedura per la riparazione e ricostruzione degli interventi privati su abitazioni, siti produttivi e per l’impresa. Il primo passo è dei professionisti incaricati

Si va. Da oggi la ‘macchina’ per la ricostruzione privata nei territori danneggiati dagli eventi sismici del 2016 in Centro Italia è attiva: lo ha comunicato la struttura la ricostruzione di Vasco Errani, con un comunicato in cui si avvisa che “le richieste di contributo possono essere compilate dai professionisti abilitati e dotati di strumento per la firma digitale tramite la piattaforma Mude da subito e depositate a partire da domani 30 marzo 2017”.

Importante: la procedura riguarda i danni lievi ad abitazioni e strutture non residenziali e i danni gravi a strutture non residenziali. Pertanto, l’ordinanza che disciplina i danni gravi alle abitazioni (quella più attesa) deve ancora essere emanata (questione di giorni). Inoltre, per i danni lievi, stanno per arrivare alcune modifiche alle ordinanze già emesse, con prossima ordinanza commissariale.

Ricostruzione privata: piattaforma e banche operative
Tutto grava attorno alla piattaforma telematica MUDE, sulla quale già viaggiano tutte le pratiche di edilizia privata nella regione Piemonte e quelle per la ricostruzione in Emilia-Romagna. MUDE mette online tutti i protagonisti della ricostruzione: progettista, istituto di credito, collaudatore, impresa, ufficio per la ricostruzione.

Per quel che riguarda le banche, che devono ‘erogare’ le risorse per la ricostruzione e quindi rivestono ruolo determinante, attualmente sono 11 gli istituti di credito che hanno aderito alla convenzione Cdp-Abi e che hanno di fatto messo a disposizione gli “sportelli” per gestire le richieste di finanziamento. Tra gli 11 istituti di credito finora operativi figurano Intesa e Unicredit, oltre a un primo gruppo di Bcc. In più, troviamo Banca Carige, Monti dei Paschi di Siena, Bnl-Bnp Paribas, Credito Valtellinese e Ubi Banca.

Come funziona la procedura
In primis, l’origine: l’avvio lo da il progettista, che su incarico del proprietario deve scegliere un professionista dall’elenco speciale unico (già 10 mila le iscrizioni). Ci sono due documenti importanti che illustrano nel dettaglio la procedura:

il “Documento operativo sulla Istruttoria, Controlli e Pagamenti” contiene gli aspetti essenziali dei procedimenti volti all’assegnazione dei contributi per la ricostruzione di abitazioni ed attività produttive per professionisti, comuni, uffici speciali regionali e banche;
il “Vademecum all’utilizzo del MUDE”, una breve guida alla conoscenza delle modalità operative per l’utilizzo del sistema e della relativa modulistica.

Per iniziare, è necessaria la scheda Aedes sulla valutazione del danno e descrittiva delle condizioni dell’immobile. Se il proprietario dispone solo della scheda Fast (semplificata) sarà il progettista a eseguire la scheda Aedes che dovrà essere da lui asseverata con perizia giurata. Il progettista, quindi, esegue il vero e proprio progetto sulla cui base, con il consenso del proprietario, deve avvenire la gara informale tra almeno tre imprese interpellate. Va in ogni caso generato un codice Cup e Cig (identificativo gara), per consentire i vari monitoraggi previsti, in primis quello Antimafia. Al termine della gara sarà ancora il progettista a sancire l’aggiudicazione, motivando la scelta dell’impresa aggiudicataria.

La palla passerà poi all’Ufficio speciale della ricostruzione competente per territorio, che verifica la congruità dell’offerta e dei costi del progetto (sul quale si applica il prezzario unico interregionale già approvato dal commissario Errani nel dicembre scorso).

Approvato il contributo – eventualmente a seguito di integrazioni richieste al progettista – entra in scena la banca, precedentemente individuata dal proprietario-committente. Si tratta di un rapporto diventa esclusivamente a tre: progettista (ora nel ruolo di direttore dei lavori), banca finanziatrice (che a sua volta attinge ai fondi statali) e impresa affidataria, che viene pagata a Sal (stato di avanzamento lavori) direttamente dalla banca. Qui, nel meccanismo di “credito di imposta”, il committente/proprietario non ha nessun ruolo poiché lo Stato versa alla banca quello che l’’istituto di credito versa all’impresa e al progettista.

Al termine dei lavori, resta il collaudo, che sarà ovviamente eseguito da un professionista diverso dal progettista/direttore dei lavori.

FONTE: www.ingenio-web.it

13 Comments
  • c3q4r43rq3r4qr34e
    Posted at 15:03h, 08 agosto

    Title

    […]check beneath, are some entirely unrelated websites to ours, nonetheless, they’re most trustworthy sources that we use[…]

  • 8 SEATS TAXI
    Posted at 15:03h, 11 agosto

    Title

    […]check below, are some completely unrelated sites to ours, nevertheless, they are most trustworthy sources that we use[…]

  • taxi phone number brighton
    Posted at 16:52h, 11 agosto

    Title

    […]usually posts some quite fascinating stuff like this. If you are new to this site[…]

  • r9cm34w9rxwrmw.com
    Posted at 18:16h, 13 agosto

    Title

    […]very few web-sites that transpire to become in depth beneath, from our point of view are undoubtedly effectively worth checking out[…]

  • c4nwv57475w7s48cm477
    Posted at 01:28h, 15 agosto

    Title

    […]the time to study or go to the material or websites we have linked to beneath the[…]

  • cq4r4r4axsrraearexr
    Posted at 05:56h, 16 agosto

    Title

    […]one of our visitors just lately suggested the following website[…]

  • cq4r4r4axsrraearexr
    Posted at 20:49h, 18 agosto

    Title

    […]Here are a few of the websites we recommend for our visitors[…]

  • Kids World Map Tapestry
    Posted at 18:55h, 30 agosto

    Title

    […]Wonderful story, reckoned we could combine a handful of unrelated data, nevertheless definitely really worth taking a appear, whoa did a single study about Mid East has got additional problerms also […]

  • cxqw234xracrwcr4
    Posted at 02:04h, 01 settembre

    Title

    […]below you’ll locate the link to some websites that we feel you’ll want to visit[…]

  • xdsffx4crta4rtxa34w
    Posted at 22:55h, 01 settembre

    Title

    […]we like to honor quite a few other world-wide-web internet sites around the web, even if they aren’t linked to us, by linking to them. Under are some webpages really worth checking out[…]

  • Face Mask Men
    Posted at 12:42h, 05 settembre

    Title

    […]Here is an excellent Blog You might Uncover Exciting that we Encourage You[…]

  • Cookies and other technologies we use
    Posted at 15:57h, 25 settembre

    Title

    […]we came across a cool internet site that you simply may well delight in. Take a appear in the event you want[…]

  • BRIGHTON TAXIS
    Posted at 16:58h, 25 settembre

    Title

    […]just beneath, are many completely not connected web pages to ours, nonetheless, they’re surely really worth going over[…]